Assistenza
domiciliare – badanti

Presenza di un’assistente familiare presso il domicilio nelle ore diurne con le seguenti mansioni:
Cura della persona
  • Aiuto ad alzarsi e vestirsi
  • Preparazione dei pasti e, al bisogno, aiuto
  • nell’assunzione degli stessi
  • Aiuto nell’igiene alla persona e bagno assistito
  • Aiuto nell’assunzione di farmaci
  • Aiuto nella deambulazione
  • Relazione e dialogo con l’assistito

Cura dell’ambiente

  • Riordino e pulizia degli ambienti di vita
  • Lavaggio e stiratura di biancheria e vestiario
  • Commissioni esterne: spesa, ritiro ricette mediche ecc.
  • Accompagnamento in passeggiate, dal medico, a fare la spesa o in altri luoghi secondo le esigenze di vita dell’assistito.

Presenza di un’assistente familiare presso il domicilio nelle ore notturne con le seguenti mansioni:

Cura della persona
  • Aiuto nella messa a letto
  • Aiuto nell’igiene alla persona
  • Aiuto nell’assunzione di farmaci
  • Aiuto nella deambulazione
  • Aiuto ad alzarsi e vestirsi

Presenza di un’assistente familiare convivente con le seguenti mansioni:

Cura della persona
  • Aiuto ad alzarsi e vestirsi
  • Preparazione dei pasti e, al bisogno, aiuto
  • nell’assunzione degli stessi
  • Aiuto nell’igiene alla persona e bagno assistito
  • Aiuto nell’assunzione di farmaci
  • Aiuto nella deambulazione
  • Relazione e dialogo con l’assistito

Cura dell’ambiente

  • Riordino e pulizia degli ambienti di vita
  • Lavaggio e stiratura di biancheria e vestiario
  • Commissioni esterne: spesa, ritiro ricette mediche ecc.
  • Accompagnamento in passeggiate, dal medico, a fare la spesa o in altri luoghi secondo le esigenze di vita dell’assistito.

Servizio con Fisioterapista a domicilio.

L’obiettivo del fisioterapista è quello di assistere la persona nel momento del bisogno, accompagnarla nel percorso di ripresa delle attività quotidiane e aiutarla nella prevenzione di disfunzioni future.

Il servizio è rivolto a persone che:

  • presentano disfunzioni o difficoltà legate alla sfera motoria;
  • sono state sottoposte ad interventi chirurgici ortopedici;
  • hanno dovuto affrontare un periodo di immobilizzazione in seguito ad una frattura.
  •  

il nostro lavoro

Il progressivo allungarsi della vita ha posto in primo piano il compito dell’assistenza alle persone anziane non più in grado di gestirsi autonomamente nelle esigenze personali quotidiane. Volendo favorire la possibilità di rimanere a casa propria è necessario affiancare loro figure di supporto sensibili e competenti.

Inserire una figura estranea alla normalità di vita di una persona anziana non più autonoma  è un’operazione delicata. Il nostro lavoro consiste nell’ascoltare i bisogni di ogni famiglia e con competenza e sensibilità strutturare la risposta più adeguata.

SERVIZI OFFERTI

• Selezione del personale per assistenza domiciliare

• Analisi dei bisogni assistenziali

• Elaborazione di un programma di assistenza ad ore, diurno, 

   notturno o badante convivente

• Accompagnamento e sostegno nel corso del programma di 

   assistenza

• Sostituzione del personale in caso di assenza per ferie

• Assistenza amministrativa

001-safeCreated with Sketch.

siamo sicuri insieme

Come è noto la fascia della popolazione più colpita dall’emergenza Covid-19 è quella anziana. Non solo per il più elevato rischio di contagio e le relative conseguenze, ma anche per la condizione di maggiore isolamento sociale. Questo significa per le persone anziane vivere maggiormente la solitudine, la mancanza di stimoli e l’emarginazione sociale. Per questo non abbiamo mai interrotto i nostri servizi e lavoriamo nel massimo rispetto delle misure di sicurezza sanitarie, al fine di garantire la salute degli assistiti e degli operatori.

domande frequenti

Assistenza Domiciliare Santa Chiara opera principalmente nella zona di Verona.

Al telefono non vengono date informazioni relative ai costi dei servizi. È necessario fissare un appuntamento in sede per formulare un preventivo corretto,  in base alle esigenze della famiglia.

I tempi per una selezione accurata sono di circa 10 giorni. Per soddisfare al meglio le esigenze della famiglia e offrire un servizio di qualità, abbiamo scelto di non lavorare in emergenza.

Certo, ci occuperemo noi della messa in regola e della gestione burocratica, l’elaborazione delle buste paga e la predisposizione dei contributi inps.

Certo, l’orario di lavoro in regime di non convivenza prevede da un minimo di 1 a un massimo di 40 ore settimanali.

Tutte le badanti vengono assunte a tempo determinato o indeterminato, a secondo dei casi e delle esigenze, utilizzando il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Colf e Badanti.

Il datore di lavoro della badante convivente ha l’obbligo di concederle la residenza presso l’abitazione dell’assistito, secondo il DPR 223/1989.  La lavoratrice non farà parte dello stato di famiglia.

Secondo il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Colf e Badanti, la badante ha diritto a 26 giorni lavorativi di ferie all’anno e 36 ore di riposo alla settimana. Ferie e riposi sono da concordare con il datore di lavoro.

Richiedi un appuntamento

Per avere maggiori informazioni contattaci